Green Hotel

La costruzione, vede la scelta di soluzioni e materiali che permettono un alto grado d’isolamento termico ed acustico. Pannelli prefabbricati eco ventilati per la facciata esterna, finita internamente da una controparete costituita da 2 lastre di gesso rivestito da 12,5 mm. su un lato, montate su profili metallici in lamiera d’acciaio zincata, con interposto uno strato di panelli di materiale fibroso dello spessore di 40 mm. e da 40 kg/mc di densità.

Le pareti divisorie interne dello spessore totale di 212,5 mm, costituita da lastre di cartongesso rivestito da 12,5 mm. di spessore nel numero di 2 lastre per paramento del divisorio opportunamente montate su profili metallici in lamiera zincata. Mentre nel lato interno è stata installata una lastra in gesso rivestito quale diaframma per migliorare l’aspetto acustico in corrispondenza delle scatole elettriche.

Inserimento nell’intercapedine tecnica tra i montanti della struttura metallica, di materiale fibroso dello spessore di 40 mm. E da 40 kg/mc di densità.

 

 


La geotermia abbinata alle pompe di calore acqua/acqua, fornisce alla struttura il riscaldamento, il raffreddamento per l’aria condizionata e la produzione di acqua calda sanitaria, con un abbattimento del 70% dei consumi energetici senza emissione di gas in atmosfera.

Questa soluzione sostituisce in tutto e per tutto le caldaie tradizionali a gas metano e i gruppi frigoriferi di condizionamento, che hanno assorbimento di energia elettrica notevole.

Inoltre non si ha necessità di alcun combustibile, pertanto questo annulla i pericoli derivanti di:

-          Perdita di gas con conseguente pericolo di saturazione

-          Perdita di monossido di carbonio da scarichi delle caldaie

-          Pericolosi stoccaggi a elevato rischi d’incendio, che in caso di rottura possono riversare il proprio contenuto al suolo, con conseguenti contaminazione e inquinamento dei suoli e delle falde.

 

 

Il tipo di pompa di calore a recupero totale di energia permette in ciclo estivo la produzione di acqua calda sanitaria recuperando il calore totale, quindi produrre acqua calda a costo “zero”.

Per l’utilizzo dell’acqua di falda, sono stati realizzati due pozzi. Il primo per il prelievo a 30 metri di profondità e il secondo per il rilascio a una profondità di 15 metri. E’ molto importante rilevare che l’acqua prelevata dalle falde non viene in nessun modo trattata o alterata chimicamente ed è rimessa in falda nella sua totalità, soltanto ad una temperatura leggermente diversa da quando prelevata.( max.+/- °5 )

 

Pannelli fotovoltaici installati in copertura e sulle pensiline perimetrali con una potenza di 38,6 kw.  permettono di produrre per il momento, 1/10 del fabbisogno elettrico necessario alla gestione dell’albergo.  Essi sono disposti in modo da non creare alcun impatto visivo, sulle pensiline laterali ( n°100 ca per lato), per una superficie di ca 160 mq., cosi suddivisi:

  • N°100 panelli posti verso est con un’inclinazione di 28° su i lati est e ovest
  • N°100 pannelli posti verso ovest con un’inclinazione di 28° su i lati est e ovest

 

Abbiamo inoltre tenuto a disposizione sulla copertura un’area di 300mq., dove sarà possibile incrementare il numero di pannelli fotovoltaici, posti a 30° sul lato sud, in modo da potere raggiungere 1/6 ca. del fabbisogno elettrico.




Pannelli Solari, un sistema solare termico posto sul tetto piano con 8 collettori per una superficie di 32 mq, posti verso sud per la produzione di acqua calda per uso sanitario primaria, integrata durante le stagioni più miti o nei momenti di forte richiesta in prima battuta dalle pompe di calore e se necessario da resistenze elettriche.  Durante i mesi estivi  possiamo dire che soddisfiamo quasi completamente il fabbisogno di acqua calda sanitaria, producendola esclusivamente con i pannelli solari-termici.

 

                       

Building Automation, impianto per il controllo e la gestione dell’albergo, finalizzato alla sicurezza e alla ottimizzazione energetica, permette il controllo del funzionamento dei dispositivi. Consente di avere sempre sotto controllo ogni singolo ambiente (camera, ristorante, spazi comuni ecc.) e di modificarne i parametri di funzionamento, effettuare programmazioni orarie delle temperature, impostare l’attivazione di utenze distribuite nella struttura.

La camera gestita con schede magnetiche permette di ottimizzare i consumi, fissando i parametri a seconda dello stato di utilizzo dell’ambiente. Le finestre sonno dotate di contatti magnetici, i quali in caso di apertura provvedono al blocco automatico degli impianti.

Lo spegnimento automatico delle luci e la messa in stato di comfort degli impianti consente un risparmio energetico del 30% ca.

 

L’impianto elettrico, realizzato con l’utilizzo di apparecchiature e corpi illuminanti a basso consumo energetico. Per le camere si è utilizzata quasi esclusivamente la tecnologia a led ad alta efficienza, per i corridoi utilizziamo led ad alta efficienza e lampade a fluorescenza, mentre per i spazi comuni e per l’illuminazione esterna abbiamo preferito la fluorescenza escluso le facciate per le quali si rende necessario un’illuminazione d’impatto con l’utilizzo di lampade agli ioduri metallici. Il tutto completamente gestito dall’impianto di “Building Automation”,  ne ottimizzà l’utilizzo.

 

L’ascensore, dotato di un’ innovativo sistema di gestione e recupero dell’energia “Evolux”, grazie ad un sistema di batterie funziona con solo 0,7 kw. di potenza con tensione 220 v. Questo sistema inoltre ottimizza i tempi di percorrenza e di attesa e ottiene sempre il massimo delle prestazioni variando la velocità in funzione del carico presente in cabina. Questo sistema consente inoltre in caso di black-out il normale funzionamento senza  l’utilizzo di gruppi di continuità.

 

La cucina, per la sua realizzazione si sono utilizzate soluzione all’avanguardia quali:

-          Piastre a induzione, che permettono di cuocere molto più rapidamente e senza alcuna dispersione termica nell’ambiente e con un risparmio fino al 60% sui i costi energetici grazie al sistema di riconoscimento di presenza del recipiente.

-          Forno a convenzione termo ventilato dotato di economizzatore automatico di energia “Energy Saving”

-          Lavastoviglie a gestione elettronica con funzione di riscaldamento rapido “Quick-easy” ed economizzatore energetico, che consente un bassissimo consumo di acqua per singolo lavaggio (3 litri.)

 

L’utilizzo di questo tipo di attrezzature permette un minore riscaldamento dell’ambiente cucina, riducendolo sforzo dei motori  frigoriferi, che si traduce in minor consumo energetico.